Visual Marketing: cos’è e perché è importante

Pamela Falsanisi
Aggiornato il 20/06/2023

“Il design non è come sembra o come appare. Il design è come funziona.”

In questa famosa frase di Steve Jobs, fondatore di Apple, si racchiude l’essenza del Visual Marketing, una disciplina nata negli anni Sessanta e perfezionata negli anni Ottanta. Ha avuto una crescita enorme negli ultimi anni con l’avvento dei social media.

È provato scientificamente. Il nostro cervello elabora i contenuti visivi 60.000 volte più velocemente rispetto a quelli testuali, proprio perché ragioniamo per immagini. I testi li assimiliamo infatti solo per il 20%, mentre i dati visivi per l’80%.

Ed è proprio sulle immagini che si basa il Visual Marketing, una strategia di comunicazione che qualsiasi tipo di azienda dovrebbe adottare per poter costruire il proprio branding e la propria community.

 

In questo articolo ti spiegherò bene in cosa consiste questa disciplina e perché è così importante per un brand creare una strategia di Visual Marketing che sia d’impatto per gli utenti.

Indice dei contenuti

Cos’è il Visual Marketing

Il Visual Marketing è una disciplina che fa uso di risorse visive, come immagini, video, infografiche e GIF, per rappresentare l’identità di un brand in modo efficace, col fine di attirare il target di riferimento.

Il suo compito è quello di studiare il rapporto tra un oggetto e il contesto in cui si trova, mettendo insieme i principi della psicologia cognitiva, quelli della percezione visiva e l’economia.
In questo modo fa sì che il prodotto venga posto al centro della comunicazione, rendendolo protagonista assoluto.

Uno tra i più importanti teorici italiani del Visual Marketing, l’architetto Paolo Schianchi, ha raccontato l’evoluzione di questa disciplina nell’era contemporanea, parlando di Visual Marketing post-web, nato cioè con i social media.

Per Schianchi il Visual Marketing post-web ha lo scopo di produrre figurazioni, sotto forma di immagini digitali. Queste sono in grado di colpire all’istante e in modo diretto non solo gli occhi di chi le osserva, ma anche la sua mente attraverso l’emozione.

Come creare una strategia di Visual Marketing

Qualunque sia la tipologia di contenuto che intendi creare, è necessario impostare sempre una strategia di Content Marketing.

Anche se nel Visual Marketing si tratta di progettare elementi visivi, come le immagini, devi in ogni caso avere ben chiaro il target a cui vuoi rivolgerti, il tipo di messaggio che vuoi comunicare, offrendo quel qualcosa in più rispetto ai tuoi competitor.

Ecco qui alcuni suggerimenti utili per creare una buona strategia di Visual Marketing.

Veicola un messaggio ben preciso

Attraverso i tuoi contenuti visual devi comunicare un messaggio chiaro e definito, dando delle informazioni precise sul tuo brand o sui prodotti che offre, comunicandone i valori coerentemente con l’immagine aziendale.

In questo modo potrai attrarre il tuo pubblico, migliorare la User Experience e creare un rapporto empatico.

Progetta il giusto design per il tuo prodotto

Non puntare solo sulla qualità delle immagini. Ricordati piuttosto che i tuoi contenuti visivi devono risolvere un problema o soddisfare un desiderio dell’utente. Offrigli un qualcosa di utile ed emozionalo.

La progettazione del design del tuo prodotto deve essere scelta in relazione al tuo brand, al tuo target e al mercato di riferimento. Devi creare quindi il giusto collegamento tra oggetto e funzione, orientando il tuo prodotto sia alla sua funzione primaria sia al target cui si rivolge.

Scegli i colori giusti

I colori delle immagini devono rispecchiare l’identità del tuo brand, facendo scaturire diverse sensazioni agli utenti, in base al colore scelto.
È importante scegliere un colore coerente con la propria attività, settore e caratteristiche di prodotto, trovando la giusta combinazione cromatica per attirare l’attenzione dei tuoi clienti potenziali.

Diversifica i tuoi contenuti visivi per ogni piattaforma

A seconda della piattaforma che utilizzi per pubblicare i tuoi contenuti, troverai pubblici e formati grafici differenti tra loro.
Per questo dovrai diversificare il linguaggio e i contenuti che andrai a creare per comunicare in modo giusto.

Semplifica al massimo i concetti

Trasmetti i tuoi messaggi, evitando grafiche complesse, piene di scritte o numeri, quindi poco dirette. Ovviamente anche in tal caso tieni sempre a mente la coerenza con l’immagine del brand.

Rendi tutti gli elementi grafici armonici e bilanciati

La chiarezza della tua comunicazione dipende anche da questo aspetto. Se non progetti correttamente tutti gli elementi del tuo prodotto, potrai creare confusione e disturbo all’utente, compromettendo la sua percezione generale del prodotto stesso.

 

Un esempio efficace di Visual Marketing è la gestione del profilo Instagram di Starbucks.

Esempio di Visual Marketing: profilo Instagram di Starbucks
Fonte: https://www.instagram.com/starbucks/

Questo profilo è ricco di illustrazioni studiate nel dettaglio. Attraverso le immagini dei prodotti, in cui spesso sono presenti elementi naturali, si raccontano l’identità di Starbucks e i suoi valori.
L’uso vivace dei colori e il modo in cui vengono presentati i prodotti nell’insieme rendono allettante l’esperienza di navigazione degli utenti.

I vantaggi del Visual Marketing per un brand

Data l’immediatezza con cui i contenuti visivi arrivano agli utenti, il Visual Marketing è un approccio strategico molto utile per il tuo brand, perché è capace di coinvolgere, stupire e convincere più facilmente la tua community.

Vediamo insieme i suoi principali vantaggi.

Aumentare la brand reputation

I contenuti visual ti permettono di raccontare realmente l’immagine della tua azienda, scegliendo come comunicarla al mondo, per poi rafforzarla nel tempo.

Aumentare l’engagement delle pagine social aziendali

Una strategia di Visual Marketing ti permette di entrare in contatto diretto con il tuo target, che ti riconoscerà tramite i colori, gli sfondi e le grafiche utilizzati anche nei tuoi canali social. Creando delle pubblicità riconoscibili e memorabili, potrai aumentare la tua notorietà e fidelizzare con gli utenti.

Raccogliere dati sui clienti

Usando ad esempio newsletter e sondaggi specifici, potrai ricavare molte informazioni sui tuoi clienti, che ti serviranno per il lancio di nuovi prodotti o per affermare quelli già offerti.

Migliorare le performance di marketing

Catturando maggiormente l’attenzione del pubblico e migliorando l’engagement, i contenuti visual, se di qualità, contribuiranno a generare traffico e migliorare il tuo posizionamento nei risultati di ricerca. In tal modo riceverai maggiore autorevolezza.

 

Vista l’enorme crescita del Visual Marketing negli ultimi anni e quanto i contenuti visual colpiscono le persone, è fondamentale quindi adottare una strategia di Visual Marketing per il tuo business.
Segui i suggerimenti che ti ho mostrato in questo articolo e otterrai ottimi risultati!

Se non vuoi perdere i prossimi articoli, iscriviti alla newsletter!

Pamela Falsanisi

Pamela Falsanisi

Laureata triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Appassionata di Digital Communication e Social Media Marketing, non smetto mai di imparare e mettermi in gioco. Un giorno vorrei fare della mia passione il mio lavoro.

Fallo scoprire anche ai tuoi amici.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram

Funzione riservata agli iscritti.

Iscriviti gratuitamente a Everythinx e accedi subito a funzioni e contenuti premium.

Hai già un account? Accedi