Food Delivery: nuove tendenze nel consumo alimentare

Ci sono tanti nuovi modi per cenare e pranzare. Tra i tanti quello di non fare assolutamente nulla se non con un semplice clic.

La trasformazione che sta rivoluzionando questo mondo ha una fortissima componente digital, come per il turismo, un fenomeno in continua evoluzione e crescita.

Oggi vedremo cos’è e come funziona il food delivery e come ha cambiato il nostro modo di ordinare. Vedremo insieme anche qualche app per capire come funzionano e che direzione sta prendendo la ristorazione.

Indice dei contenuti

Il Food Delivery: cos’è e come funziona

Delivery tradotto in italiano significa consegna. Tutti amano farsi portare il cibo durante la pausa pranzo in ufficio oppure farsi recapitare la cena senza dover pensare quindi a cosa cucinare per mancanza di tempo o di voglia.

L’utente che cerca un servizio food delivery risponde a un concetto di comodità: poter ordinare online attraverso un’app o un sito, con pochi semplici clic e potendo quasi sempre pagare online. Inoltre risponde al termine di velocità, cosa davvero importante in ottica di soddisfare il bisogno dell’utente, soprattutto quando si ha fame!

Entrare nel mondo del food delivery vuol dire creare nuove forme personalizzate di ristorazione: sono in continua trasformazione e ne sono coinvolti non solo i sistemi di ordinazione e di distribuzione ma anche i processi di preparazione dei piatti, le strategie di marketing e di comunicazione che mettono in atto per poter vendere il prodotto, il design e la qualità stessa del prodotto e gli strumenti per il trasporto.

I motivi per cui il Food Delivery è un trend in crescita

Negli ultimi anni il fenomeno del delivery è stato in continua crescita ed evoluzione. Ecco che la comodità di poter ricevere all’ora prestabilita, una cena già preparata, diventa un’alternativa molto interessante, spesso irrinunciabile.

In Italia infatti oltre alle app di food delivery nell’ultimo anno è cresciuto notevolmente il fenomeno delle “consegne di vicinato”, effettuate cioè in autonomia dagli esercizi in un territorio ristretto.

Questa crescita è dovuta anche all’attenzione per il cliente, ancora più importante in un servizio a distanza: la spedizione in packaging appositamente creato per garantire la tenuta corretta della temperatura e di non alterare il gusto dei piatti; la geolocalizzazione che permette al cliente di controllare in tempo reale lo stato dell’ordine e l’orario di consegna, la facilità di pagamento, che avviene attraverso carta di credito o in contanti, con la possibilità di registrazione dei propri dati per facilitare eventuali futuri ordini e ricevere eventuali promozioni.

La personalizzazione dell’ordine, su misura per persone con richieste differenti come vegani e celiaci.

Le realtà del Food Delivery inoltre apre nuove opportunità di lavoro, anche temporaneo negli ultimi anni, c’è stato un boom d’assunzioni di rider, ovvero di fattorini che consegnano il cibo a domicilio.

Il Delivery nell’Hospitality

Anche gli hotel possono realizzare un food delivery di successo prendendo spunto dalla ristorazione classica. Devono cercare di differenziarsi dalla massa e, al tempo stesso, semplificare il menù che per il delivery deve essere diverso da quello del ristorante.

Deve essere agile, e non deve superare troppi piatti di preparazioni, deve contenere informazioni sugli allergeni e sugli ingredienti. Impone la realizzazione di un menu digitale per consentire ai clienti di inoltrare le ordinazioni online. Poi c’è l’organizzazione del servizio, del trasporto e al tempo necessario per effettuare la consegna.

C’è anche un aspetto di digitalizzazione dell’impresa, avviare il delivery per un albergo significa darsi una forte visibilità e crescita sul web diversa da quella tradizionale e consente di intraprendere grandi passi per creare nuovi modelli di business e aumentare la propria produttività e la qualità dei prodotti.

Come la tecnologia si integra con il Food Delivery

Tutti oggi usiamo applicazioni di qualunque genere sul nostro smartphone e non fa eccezione il food delivery. Infatti le app per il food delivery sono tantissime, semplici e accessibili da iOS e Android oltre a poter andare sempre sul sito interessato e con pochi clic effettuare l’ordine.

Le opzioni di ricerca dei prodotti sono molteplici a partire dalla qualità delle recensioni, al prezzo, alla possibilità di consegna gratuita,  dei prodotti in offerta e ancora alcuni pacchetti speciali.

Non c’è alcun dubbio che le app per il food delivery giocheranno un ruolo importante nel settore della ristorazione per il prossimo futuro ed è  prevedibile una crescente personalizzazione del servizio, in grado di informare, conoscere e dialogare con i diversi consumatori, tempistiche, efficienza di servizio, copertura, tracciabilità e certificazione di prodotto di qualità.

Oggi possiamo trovare nel mercato davvero molte app per il food delivery tra le quali: Just Eat, Deliveroo, Glovo, UberEats e Foodora.

food delivery

Migliorare la Customer Experience

Il digital takeaway è ancora tutto da sviluppare, ma mostra una frequenza di acquisto e uno scontrino medio molto elevati. Il cliente cerca sempre di più una food experience che non sia di serie B rispetto al locale ma dove potrebbe vivere una happy experience di seria A.

I consumatori, quindi, sono sempre di più alla ricerca di servizi efficaci e affidabili. Si cerca una Customer Experience davvero coerente con i valori che propongono: l’offerta di menù, prodotto, fascia oraria, velocità, qualità e attenzione al cliente.

L’innovazione è un fattore importante per migliorare la customer experience del cliente, grazie a una costante ricerca,  di materiali informativi, promozionali e di supporto al delivery, per far aumentare l’engagement e la soddisfazione del cliente e le performance dei ristoranti.

Materiali pensati ad hoc  seguendo le caratteristiche di un mercato molto particolare e in costante evoluzione come il food delivery. Ogni azione che si sviluppa è sempre pensata per coinvolgere in prima persona il cliente mettendolo al centro del servizio, offrendo un valore aggiunto non solo attraverso l’offerta di cucine, ma anche grazie a una presenza sempre più capillare sul territorio, ad attività legate a promozioni, sconti, a offerte personalizzate per gusti e abitudini e progetti concreti che lo rendano protagonista in iniziative speciali.

 

Sali a bordo di Discovery per essere sempre un passo avanti!

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi rimanere aggiornato  iscriviti alla newsletter.

Fallo scoprire anche ai tuoi amici.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Alessia Perlorca

Alessia Perlorca

Appassionata del mondo Digitale e Social Media, il mio obiettivo è di rendere questa passione un lavoro. Mi impegno costantemente per migliorare le mie capacità e, di apprendere nuove competenze sia in ambito lavorativo e professionale.
Nessun termine nel glossario.

Accedi

Non sei ancora iscritto? Registrati

Ora sei uno dei nostri!

Iscrizione effettuata con successo.